Archivio

RICERCA PROGETTI

Settore: Archivio Arte e sociale Paese: Sud Africa Stato progetto: Archivio Partner: Cape Town Opera

Obiettivi

Il progetto intende potenziare, attraverso dei programmi di educazione musicale, ed in particolare di formazione lirica, le competenze musicali e sociali dei bambini e giovani con bisogni speciali e disabilità fisiche e/o mentali, socialmente svantaggiati, provenienti dalle townships e zone rurali-marginali della provincia di Città del Capo. Partecipando alla preparazione e alla messa in scena di spettacoli d’opera e di teatro musicale, gli allievi con uno spiccato talento artistico e profondo interesse nelle arti sceniche avranno l’opportunità di:

  • Ricevere una formazione di qualità nell’ambito del canto e della recitazione;
  • Sviluppare il loro potenziale creativo ed artistico;
  • Migliorare le loro capacità e competenze socio-relazionali;
  • Avvicinarsi ad un genere d’élite;
  • Costruire le basi per un’eventuale carriera lirica.

Beneficiari

  • 18 allievi con bisogni speciali e disabilità fisiche e/o mentali della Lathi-tha Special Needs School a Khayelitsha (Provincia del Capo Occidentale);
  • 60 allievi, ipovedenti e non udenti, che hanno assistito allo spettacolo “Tsotsi the Musical”;
  • 236 allievi di 7 scuole elementari e medie, di cui 117 con bisogni speciali e in situazione di handicap, delle zone più rurali e marginali della Provincia di Città del Capo.

Attività

Tra gennaio e giugno 2018, anche con il sostegno di Alta Mane, la compagnia Cape Town Opera ha offerto a 18 allievi con bisogni speciali e/o disabilità della Lathi-tha Special Needs School a Khayelitsha una formazione musicale e lirica, realizzando e mettendo in scena lo spettacolo, “Finding David”, versione lirica abbreviata del libro di Athol Fugard, “Tsotsi”, che tratta della storia di “redenzione” di un giovane gangster di una township del Sud-Africa. Lo spettacolo è stato rappresentato 3 volte (15-16 marzo e il 31 maggio 2018) presso la Lathi-tha Special Needs School. Questa performance ha consentito ai 18 allievi di migliorare la loro autostima e sviluppare il loro potenziale creativo ed artistico attraverso la musica, la danza e la realizzazione della scenografia. Nello stesso periodo, Cape Town Opera ha permesso a un totale di 60 allievi, ipovedenti e non udenti, della Dominican School for the Deaf a Wynberg e della Noluthando School for the Deaf a Khayelitsha di assistere allo spettacolo “Tsotsi the Musical”, adattato al linguaggio dei segni, presso l’Artscape Theater Center di Cape Town. Nel 2017, il parziale sostegno di Alta Mane ha permesso a Cape Town Opera di offrire a 74 allievi con bisogni speciali e/o disabilità delle scuole elementari Karitas (Vredenburg) e Lathi-tha (Khayelitsha) una formazione musicale e lirica, realizzando e mettendo in scena l’opera “The Singing Garden” di Francesco Nassimbeni, basata sulla storia di Alice nel paese delle meraviglie; e ha permesso a 15 allievi della Lathi-tha Special Needs School partecipanti al progetto di assistere gratuitamente all’opera “The Magic Flute” realizzata da Cape Town Opera, doppiata nella lingua dei segni e con audiodescrizione, e rappresentata presso l’Artscape Theater Center. Dall’inizio del programma “Opera is my First Language” nel luglio del 2017, Cape Town Opera ha organizzato diversi programmi di formazione lirica e musicale in 7 scuole elementari e medie delle zone più rurali e marginali della Provincia del Capo Occidentale, raggiungendo un totale di 236 allievi, di cui 117 con bisogni speciali e in situazione di handicap.

Video 

Partner

Cape Town Opera è la più grande organizzazione no profit delle arti sceniche e l’unica specializzata nel genere operistico in Sud-Africa. Dalla sua fondazione, nel 1999, ha continuato a rappresentare, sviluppare e promuovere l’opera, l’operetta e il musical in Sud-Africa. La compagnia mira ad offrire una formazione di livello internazionale a giovani artisti sudafricani e avvicinare all’opera un pubblico sempre più ampio attraverso programmi di outreach e di educazione musicale