Archivio

RICERCA PROGETTI

Settore: Archivio Arte e salute Paese: Italia Stato progetto: Archivio Partner: Dear Onlus

Obiettivi

Offrire ai ragazzi in cura un’esperienza culturale di alto livello; potenziare l’offerta formativa rivolta ai pazienti adolescenti e preadolescenti, offrendo loro l’occasione di realizzare un’opera interattiva in Virtual Reality; immaginare nuove modalità di fruizione e circolazione di opere d’arte all’interno e all’esterno dei luoghi di cura.

Beneficiari

12 pazienti, preadolescenti e adolescenti, in Day-Hospital (mattina) e in degenza (pomeriggio) del reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale Regina Margherita di Torino.

Attività

Nel 2018, il progetto HanaHana – Robo&Bobo Edition, sostenuto da AMI in co-partnership con AMG, ha previsto lo sviluppo dell’opera pluripremiata HanaHana, dell’artista svizzera Mélodie Mousset, in realtà virtuale, all’interno del reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale Regina Margherita di Torino. L’opera è stata realizzata durante un ciclo di laboratori in cui i ragazzi ospedalizzati hanno contribuito direttamente alla creazione dell’opera in Virtual Reality. I laboratori artistici rappresentano una possibilità per i giovani pazienti, molto spesso esclusi dalle attività proposte all’interno del reparto poiché rivolte prevalentemente ai pazienti di età inferiore, di trasformare l’esperienza negativa dell’ospedalizzazione in un’occasione che gli permette di sviluppare la propria creatività e di avvicinarsi al mondo delle nuove tecnologie. Le attività hanno previsto la progettazione dell’opera interattiva con il contributo diretto dell’artista, la formazione degli operatori (due operatori professionisti e due volontari) e la successiva realizzazione dei laboratori in ospedale. Una volta realizzata, l’opera è stata presentata al pubblico nell’ambito della Settimana dell’Arte torinese (novembre 2018), mentre in ospedale si è restituito il percorso laboratoriale per la possibile futura continuazione e replica dell’esperienza.

Partner

Dear Onlus: è un’organizzazione non profit che dal 2016 si occupa di umanizzazione degli ambienti di cura attraverso progetti creativi. Dal 2016, conduce il progetto Robo&Bobo, un innovativo percorso didatticolaboratoriale su programmazione, Digital Fabrication, elettronica e grafica digitale, pensato per avvicinare i ragazzi adolescenti e preadolescenti al mondo delle nuove tecnologie.