Save the Children Italia Onlus e Save the Children Schweiz – Programma HEART in Bosnia-Erzegovina (Fase III)

Il Programma HEART (Healing and Education through the Arts),implementato con successo dal 2013 in Bosnia-Erzegovina da Save the Children North-West Balkans, è stato fondamentale nell’offrire sostegnopsicosociale ai numerosi bambini affetti da stress severo o cronico dei cantoni di Tuzla, Una-Sana e Posavina. Sulla base degli ottimi risultati ottenuti, la Fase III del Programma, sviluppata da Save the Children Italia Onluse Save the Children Schweiz, con il supporto dei Ministeri dell’Educazione e dei vari istituti pedagogici nazionali, ha anche l’obiettivo di istituzionalizzare il metodo HEART in tutta la Bosnia-Erzegovina e introdurlo nei curricula scolastici nazionali.

Vai alla scheda di progetto–>

 

Associazione LAD Onlus – WonderLAD: L’architettura incontra la solidarietà

Il progetto WonderLADnasce dalla volontà di un team di psicologhe, che da vent’anni lavorapresso l’Unità Operativa di Ematologia ed Oncologia Pediatrica del Policlinico di Catania, di offrire ai bambini con malattiaoncologica, e alle loro famiglie, uno spazio di libertà e creatività dove poter esprimere, attraverso differenti attività artistico-educative, i loro vissuti angoscianti e superare il trauma che la diagnosi del cancro implica. Riconosciuta dalle autorità pubbliche nazionali come una struttura ricettiva polifunzionale d’alto valore in termini sociali e di innovazione, WonderLADinaugurerà il suo primo blocco, destinato ai laboratori artistici e alle attività diurne, il prossimo 20 novembre 2018, in occasione della Giornata mondiale dei diritti dell’Infanzia.

Vai alla scheda di progetto–>

 

Fondation Terre des hommes – You Create Project

Il progetto “You Create” che Fondation Terre des hommessta sviluppando in Iraq e Egitto si propone di elaborare ed implementare una nuova metodologia, basata sull’arte, per offrire un sostegno psicosociale ai bambini e giovani che hanno subito traumi, abusi e violenze nei loro diversi percorsi di migrazione, sfollamento ed emarginazione sociale. L’obiettivo ultimo di questo progetto integrato è di capitalizzare e disseminare la nuova metodologia psicosociale, attraverso la piattaforma on-lineChildhub(https://childhub.org/en), la pubblicazione di Linee guida, l’organizzazione di workshop di formazione di giovani leader locali nei paesi d’intervento di Terre des hommese tra tutti gli stakeholder e le organizzazioni partner interessate ad implementare la nuova metodologia a livello nazionale ed internazionale.

Vai alla scheda di progetto–>

 

RED NOSES Clowndoctors International – Borse di studio per l’Healthcare Clowning International Meeting 2018

L’Healthcare Clowning International Meeting è una conferenza internazionale che ogni due anni riunisce ricercatori, personale medico, policy-makerse clown-dottori di tutto il mondo per definire gli standard professionali, elaborare le Best Practicese professionalizzare la pratica dell’Healthcare Clowning nei contesti ospedalieri (soprattutto nelle Unità di Pediatria e Pediatria Emato-Oncologica) e di emergenza umanitaria (campi profughi e centri di accoglienza per richiedenti asilo). Le Borse di studio, rilasciate da RED NOSES Clowndoctors Internationalcon il sostegno di Alta Mane, hanno permesso a 17 artisti e manager in provenienza da paesi emergenti (Africa, Asia, America-Latina e America Centrale)  e con limitate risorse finanziarie, di acquisire nuove competenze e di replicare l’arte del Clowningnei loro diversi paesi di origine, a beneficio di migliaia di minori ospedalizzati e/o che si trovano in situazioni migratorie e di vulnerabilità sociale.

Vai alla scheda di progetto–>