Donazioni

Juventus Lyrica, Argentina

Nel 2017, Alta Mane ha continuato a sostenere alcune organizzazioni no profit, già Partner della Fondazione, come ad esempio, tra le altre,Fondation Art-Thérapie, Fondation Apprentis d’Auteuil (FAAI), Eirene Suisse,Imbewu e MOPS_DanceSyndrome (Svizzera), Juventus Lirica (Argentina), Musicians without Borders (Rwanda), Canto Color y Fábula e Pensarme la fundación (Colombia) e TEGV (Turchia).

In aggiunta, la Fondazione ha continuato a sostenere il Festival di arti integrate Orme, a Lugano, e l’edizione 2017 della Biennale di Arti Inclusive Out of the Box a Ginevra(Svizzera) durante la quale l’Association Artumana, Partner di Alta Mane, ha messo in scena due spettacoli di Danza Integrata, Ailes(Olivia Ortega) e Shivers(Uma Arnese).

La Fondazione ha, inoltre, avviato nuove collaborazioni con altre organizzazioni, sempre impegnate nel disagio giovanile mediante iniziative artistiche, quali, tra le altre: Cape Town Opera (Sud-Africa), COOPI Suisse (Lugano), Epic Arts (Cambogia) e TECHO (Uruguay).

In sintesi, 21 progetti sono stati sostenuti con donazioni dirette della Fondazione, di cui 10 partner con sede in Svizzera (Cantone di Ginevra, Locarno, Lugano, Neuchâtel, Ticino, Vaud e Zurigo) e 11 con sede all’estero (Austria, Argentina, Cambogia, Colombia, Italia, Paesi Bassi, Regno Unito, Sud-Africa, Turchia e Uruguay).

I grafici nella pagina Grafici dal Bilancio al 31/12/2017 mostrano più chiaramente la suddivisione per area geografica, tipologia (progetti in co-partnership o donazioni semplici) e settore (arte e sociale, arte e salute, arte e sviluppo, arte e sensibilizzazione) del sostegno erogato nel 2017 dalla Fondazione.

Co-Partnership

Nel corso del 2017, la Fondazione ha sostenuto nuovi progetti, sia in Svizzera che all’estero, e consolidato i rapporti con la Fondazione Alta Mane (AMI), Progetto Istituzionale della Fondazione, con la buona riuscita degli accordi di co-partnership.

In proposito, ricordiamo che trattasi di contratti tri-partiti tra la Fondazione, Alta Mane Italia e i beneficiari (Partner), in base ai quali:

  • Alta Mane Italia sostiene i beneficiari delle donazioni nell’avvio e nell’implementazione dei progetti, nelle diverse e complesse articolazioni che ciascun contesto sociale, od ospedaliero, richiede, curando le relazioni con i Partner, il monitoraggio per tutta la durata del Progetto e la sua valutazione;
  • la Fondazione sostiene gli stessi beneficiari erogando direttamente a loro le donazioni oggetto dei progetti, a seguito delle usuali verifiche in merito alla corretta utilizzazione dei fondi.

Vientos culturales, Messico

 

Il settore d’intervento è sempre quello dell’utilizzo dell’Arte nelle situazioni di estrema emarginazione sociale e di ospedalizzazione dei giovani a causa di gravi patologie.

Attraverso le co-partnership, la Fondazione ha continuato a sostenere alcune organizzazioni no profit, già partner di Alta Mane, come ad esempio, tra le altre, Barefeet Theatre (Zambia), Cre-Arte e Ecunhi (Argentina), Dynamo Camp (Italia), Fekat Circus (Etiopia) e Phare Ponleu Selpak (Cambogia).

In breve, nel 2017, sono stati sostenuti all’estero 14 progetti in partnership con Alta Mane Italia, di cui 3 in Argentina, altrettanti in Cambogia, 2 in Etiopia e i restanti in Colombia, Guatemala, Italia, Madagascar, Messico, Nicaragua e Zambia.