Il progetto in sintesi

Attività artistiche autogestite dai minori non accompagnati e dai giovani migranti e rifugiati, accolti presso 4 Refugee Sites e 2 Safe Zones nella Grecia Continentale.

Il progetto in dettaglio

Il progetto “Empowering Youth Refugees and Asylum-Seekers through Arts in Refugee Sites in Mainland Greece” si propone di integrare “YouCreate”, quale metodologia di punta di Terre des hommes in materia di protezione dell’infanzia, all’interno dell’attuale programma MHPSS, (Mental Health Psychosocial Support) che Terre des hommes Hellas sviluppa dal 2016 nei contesti di emergenza migratoria e umanitaria, al fine di offrire un accompagnamento psicosociale e una presa in carico olistica e integrata ai minori non accompagnati e ai giovani in situazione migratoria accolti presso i Refugee Sites nella Grecia Continentale (Attica, Tessaglia e Grecia del Nord). Nello specifico, il progetto ha l’obiettivo di:

  • Rafforzare la resilienza e migliorare il benessere psicosociale e mentale dei minori non accompagnati e dei giovani migranti e rifugiati;
  • Sviluppare la Capacity Building tra lo staff di Terre des hommes Hellas per l’implementazione e la disseminazione della metodologia e l’implementazione di attività autogestite tra i giovani nei centri di accoglienza (Open Accommodation Sites) individuati in Grecia.
  • 10 Adult Allies (professionisti del settore della protezione dell’infanzia, educatori, psicologi, Tdh Child Protection Field Officers);
  • 32 Youth Leaders (minori non accompagnati e giovani rifugiati e migranti, 16-21 anni);
  • 160 giovani pari (15-21 anni) che parteciperanno allo sviluppo e all’implementazione delle attività artistiche autogestite.

Nel 2021, Terre des hommes Hellas, con il sostegno di Alta Mane, prevede di organizzare le seguenti attività:

  • Organizzare 4 training (5 giorni) sull’implementazione della metodologia “You Create”, destinati a 42 persone in totale (10 professionisti del settore della protezione dell’infanzia, educatori, psicologi, Tdh Child Protection Field Officers, e 32 minori non accompagnati e giovani migranti rifugiati e migranti);
  • Realizzare 10 arts projects totalmente autogestiti dai minori non accompagnati, accolti presso 2 Safe Zones (Skaramagkas e Veria Refugee Sites), e dai giovani richiedenti asilo, accolti presso 4 Open Accommodation Facilities (Skaramagkas, Veria, Alexandria e Koutsohero);
  • Organizzare 2 sessioni online, sulla piattaforma Childhub, tese a mettere in relazione gli Youth Leaders e gli Adult Allies formati in Grecia con i loro pari formati in altri paesi dove la metodologia è stata già implementata in modalità pilota (Egitto, Iraq, Ucraina, Bulgaria, Moldova, Romania) e permettere loro di condividere le esperienze e le lessons learnt;
  • Disseminare e replicare il progetto in altri centri di accoglienza per richiedenti asilo (Open Accommodation Facilities) in cui Tdh opera in Grecia.